Il Programma 2014 - Ente Mostra Valtiberina Toscana - Artigianato Artistico Tradizionale

MOSTRA MERCATO dell'ARTIGIANATO
della VALTIBERINA TOSCANA

FacebookTwitterYoutubePinterestGoogle

Il Programma 2014

Giunta alla sua XXXIX edizione la Mostra Mercato della Valtiberina si prepara ad accogliere aziende di importanza nazionale e un programma ricco di appuntamenti.

I protagonisti da sempre sono gli artigiani e le loro eccellenze, i campi sono tanti e variano dai più tradizionali come il restauro del mobile, la pelletteria, la filatura dei tessuti, le ceramica, l’alta gioielleria; fino ai più moderni, quest’anno infatti verrà presentata una sezione dedicata al design di esterni dove si potranno trovare tecniche e prodotti per realizzare le idee per il giardino, come ad esempio iltreeclimbing; o ancora soluzioni ecofriendly come la bioedilizia.

In concomitanza con l’apertura della mostra (25 Aprile) verranno inaugurate le mostre:

L’arredo sacro attraverso l’arte ed il design del legno
Chiesa di Sant’ Agostino

Autorevoli testimonianze di un appassionato lavoro di progettazione e di restauro ligneo, a cura del nuovo Liceo Artistico di Anghiari.

Concorso: Talenti in mostra – Il tuo giorno da stilista
Palazzo Testi, schiere

Smr Fashion school in collaborazione con Ente Mostra Valtiberina organizza un contest dedicato ai giovani appassionati della moda. Il vincitore riceverà un premio di studio a copertura totale del primo anno accademico.

I mestieri dell’arte fra Tevere e Arno
Palazzo Testi, sala consiliare del comune

Il progetto prevede l’esposizione degli oggetti più rappresentativi della produzione artistica delle aziende aderenti.

Il progetto è promosso dalle federazioni artistico di Confartigianato imprese e CNA di Arezzo con il contributo della C.C.I.A.A e il patrocinio della provincia di Arezzo.

Il resto del programma degli eventi collaterali vedrà come data di inizio il 19 Aprile

Percorso Mostra di Arte Fabbrile a cura di Roberto Giordani
vicoli e slarghi del centro storico

“Percorso” è parola che evoca il cammino, il movimento, l’andare continuo verso luoghi che non sono mai mete ma solo traguardi oltre i quali continuare a camminare.

Questa è la lettura che Roberto Giordani propone per la mostra di alcune sue opere esposte in vari luoghi nella città di Anghiari.

Segni, Sogni, Forme Fil rouge tra storia e materia
Museo statale di Palazzo Taglieschi

Installazione di ceramica a cura di : Fanette Cardinali, Tonina Cecchetti, Mirco Denicolò, Luca Leandri, Regine Lueg, Edi Magi, Elena Merendelli, Rita Miranda.

E corpore medendo personale di Ilaria Margutti
locali ex Mattatoio

Cortecce mostra di ricamo, Laboratorio Tessile Alice di Rosalba Pepi
locali ex Mattatoio