Inaugurazione Mostra 2014 - Ente Mostra Valtiberina Toscana - Artigianato Artistico Tradizionale

MOSTRA MERCATO dell'ARTIGIANATO
della VALTIBERINA TOSCANA

FacebookTwitterYoutubePinterestGoogle

Inaugurazione 2014

Inaugurata la 39° Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana

Si è svolta venerdì 25 Aprile 2014 l’inaugurazione della 39° Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, manifestazione che è da sempre fiore all’occhiello per Anghiari e per l’intero territorio. La cerimonia si è tenuta nella Chiesa di Sant’Agostino con inizio alle 18:30 e nonostante la pioggia ha visto la partecipazione di tanta gente.

A fare gli onori di casa è stato Riccardo La Ferla. Il Sindaco di Anghiari ha sottolineato ancora una volta l’importanza della mostra. “Il livello e la qualità stanno crescendo di anno in anno ed in questa edizione ci sono quasi 60 espositori. Più di 40 vengono da fuori, gli altri sono artigiani anghiaresi che hanno botteghe permanenti all’interno del paese. La mostra unisce artigianato, cultura, turismo, storia, lavoro ed è soprattutto un modo per guardare con fiducia al futuro. Per Anghiari è un motivo di orgoglio ed un appuntamento importante perché unisce tradizione e novità”.

Sulla stessa linea le parole rilasciate da Piero Calli, presidente dell’Associazione Pro Anghiari ed anima storica della mostra. “La cerimonia di inaugurazione è sempre una grande emozione perché decreta l’inizio ufficiale di questo evento. Anghiari vive con assoluta partecipazione la mostra ed è pronto per un’altra bella edizione. Accanto alle botteghe degli artigiani sono state predisposte ben 6 mostre collaterali che rendono ancora più significativo il prodotto che offriamo ai visitatori. Voglio sottolineare l’impegno dei commercianti del paese che concederanno uno sconto a chi acquisterà prodotti dagli espositori. E’ un altro segnale di come Anghiari si sia legato alla mostra”.

A rappresentare Confartigianato il Presidente Ferrer Vannetti. “L’artigianato è la colonna portante della manifestazione e trova ad Anghiari la sua collocazione ideale per storia, tradizione e bellezza dei luoghi. Traspare la volontà di essere presenti e di portare prodotti di qualità. Nonostante tutte le difficoltà di questo periodo dal nostro settore arriva un segnale importante anche in vista del futuro. L’artigianato è una risorsa e vuol fare sentire sempre più forte la propria voce”.

Andrea Sereni Presidente della Camera di Commercio ha ribadito la forza di una mostra che è ormai radicata perfettamente nel territorio. “Tagliare il traguardo delle 39 edizioni è un indice di salute e testimonia quanto la manifestazione stia funzionando. Quest’anno ci sono molti giovani espositori, fattore che fa piacere e che può essere viatico verso una ripresa. Anghiari poi offre una scenografia unica che rende il tutto ancora più bello. Ecco perché credo che la mostra possa diventare punto di riferimento per l’intero centro Italia”.

La Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo si conferma particolarmente legata alla Mostra Mercato dell’Artigianato. La forza di questo binomio è stata confermata dal Direttore Generale Fabio Pecorari. “La nostra banca crede nei valori portati avanti dalla mostra e per questo non ha mai fatto mancare un appoggio. L’artigianato merita di essere sostenuto perché è una risorsa e perché valorizza ancora di più quelle che sono le eccellenze della nostra terra. Sentiamo la responsabilità di dare speranza ai giovani e di portare avanti con vigore una manifestazione tanto importante”.

Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti anche il Presidente di CNA Valter Bondi, l’Assessore alla Provincia di Arezzo Andrea Cutini e numerose autorità istituzionali del territorio. Ad allietare i presenti le musiche della Banda della Filarmonica Pietro Mascagni di Anghiari. La Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana si è aperta il 25 aprile e terminerà il prossimo 4 maggio.

Questi gli orari:
festivi e prefestivi 10,00 -19,30
feriali: 10,00 - 13,00 / 14,30 – 19,30.

Le botteghe degli artigiani e le mostre collaterali sono dislocate all’interno del centro storico.